Euronews: una foto vale più di mille parole

Aggiornato il: 29 ott 2019


Da qualche anno quando posso guardo volentieri i notiziari della rete all news Euronews. Si tratta di un insieme di piccoli servizi tradotti in decine di lingue che approfondiscono vari temi europei e mondiali mantenendo comunque uno sguardo distaccato sui fatti senza cercare di imporre il pensiero di un giornalista. Vista la premessa vi starete chiedendo cosa c’entri quanto scritto con un sito che parla di fotografia, ma volevo ragionare con voi sul fatto che fra un’edizione e l’altra viene mostrata una fotografia con il titolo “l’immagine del giorno”. Pochi secondi, nessuna parola a descrivere quanto mostrato, eppure quella singola foto è in grado di comunicare a chi la osserva un preciso messaggio. Questa è la potenza della fotografia, ancora oggi che siamo bombardati da innumerevoli video e che abbiamo a disposizione una videoteca (passatemi questo termine per indicare youtube!) che ogni minuti incorpora chissà quanti video nuovi e che servirebbero chissà quante vite per vederli tutti, una foto, una singola foto, riesce a farci soffermare un attimo per pensare, per incuriosirci, per completare un’informazione o semplicemente per ribadire un concetto noto a tutti facendolo vedere in una nuova forma. Anche per questo motivo a quasi 200 anni dalla prima fotografia di Joseph Nicéphore Niépce la fotografia è viva e vegeta. Semmai ad essere in crisi è il mercato della fotografia, ma di questo ne parlerò approfonditamente in altri articoli.

#Euronews #JosephNicéphoreNiépce #youtube #fotografia

  • Facebook - Black Circle

Facebook

  • Twitter - Black Circle

Twitter

  • Instagram - Black Circle

Instagram

Invia un suggerimento

RSS Feed
logo fotografiamo.png

il blog per chi ama la fotografia b

© 2019 by FotografiAmo.net. Proudly created by studioevidence www.fotografiamo.net

Fotografiamo.net non assume alcuna responsabilità per l'uso che potrebbe essere fatto di qualsiasi informazione o argomento contenuta nel sito, ne può garantirne l'esattezza in ogni minima parte anche se cura e pubblica il materiale con il massimo impegno e buona fede.