Apple annuncia che pagherà una quota per la licenza ai vincitori del concorso "Shot on iPhone&q


Scattata con iPhone 6 di Mandy Blake

Recentemente abbiamo ripreso la notizia del concorso fotografico "Shot on iPhone" 2019 di Apple e delle clausole poco stimolanti per i fotografi professionisti.

Essenzialmente i fotografi stavano cedendo la proprietà commerciale esclusiva delle loro immagini in cambio di un po di visibilità.

Sembra che le lamentele non siano passate inosservate, con il risultato che Apple in un comunicato stampa aggiornato, ha annunciato che prevede di pagare i fotografi vincitori della sua competizione:

"Apple crede fermamente che gli artisti dovrebbero essere compensati per il loro lavoro.

I fotografi che scatteranno le 10 foto vincitrici riceveranno un compenso per l'utilizzo di tali foto su cartelloni pubblicitari e altri canali di marketing Apple."

"Apple believes strongly that artists should be compensated for their work. Photographers who shoot the final 10 winning photos will receive a licensing fee for use of such photos on billboards and other Apple marketing channels."

Anche il PDF con le regole ufficiali è stato aggiornato di conseguenza. Non sappiamo ancora a quanto ammonti il compenso, ma già che Apple riconosca che un'immagine che vale la pena mettere su un cartellone è un'immagine che vale la pena pagare è un passo nella giusta direzione.

Il concorso Apple "Shot on iPhone" durerà fino al 7 febbraio.

Leggi il nostro post precedente per scoprire come partecipare!

#concorsi #Apple #smartphone

  • Facebook - Black Circle

Facebook

  • Twitter - Black Circle

Twitter

  • Instagram - Black Circle

Instagram

Invia un suggerimento

RSS Feed
logo fotografiamo.png

il blog per chi ama la fotografia b

© 2019 by FotografiAmo.net. Proudly created by studioevidence www.fotografiamo.net

Fotografiamo.net non assume alcuna responsabilità per l'uso che potrebbe essere fatto di qualsiasi informazione o argomento contenuta nel sito, ne può garantirne l'esattezza in ogni minima parte anche se cura e pubblica il materiale con il massimo impegno e buona fede.