Il nuovo chipset Samsung Exynos supporta video da 8K, e può gestire fino a cinque fotocamere!


Samsung ha annunciato il chipset Exynos 9820, che probabilmente alimenterà gli smartphone di punta dell'azienda nel 2019, compreso il Galaxy S10.

Ora Samsung ha svelato ulteriori dettagli sul nuovo processore in un comunicato stampa e sono le capacità di imaging del nuovo chipset ad interessare.

Sulla carta sembra che l'Exynos 9820 non deluderà in quanto sarà in grado di gestire fino a cinque fotocamere infatti è già noto che almeno una versione del Galaxy S10 sarà probabilmente dotata di una tripla fotocamera e questo fa pensare che resti abbastanza potenza di elaborazione anche per una doppia fotocamera frontale.

Inoltre, i dispositivi dotati del chipset saranno in grado di registrare video a 8K utilizzando un codec HEVC a 10 bit, che non significa necessariamente che sarà possibile fare video ad una risoluzione di 8k sul Galaxy S10 al momento del lancio, ma è auspicabile che tutti i dispositivi dotati di Exynos 9820 saranno in grado di farlo tramite aggiornamento del firmware.

Dal lato del display, il nuovo chipset può gestire display 4K con HDR10 + e mappatura dinamica dei toni.

Tra i punti salienti del settore non imaging vi è una configurazione a tre cluster con un mix di core personalizzati Samsung e design ARM, un design a 12 core Mali-G76 che è il 40% più veloce rispetto alla GPU dello scorso anno, una neural processing unit (NPU) sette volte più veloce rispetto alla versione precedente e un processo LPP 8nm, che richiede il 10% in meno di energia rispetto al processo LPP 10nm dell'anno scorso.

qui il comunicato samsung!

#Samsung #Smartphone

  • Facebook - Black Circle

Facebook

  • Twitter - Black Circle

Twitter

  • Instagram - Black Circle

Instagram

Invia un suggerimento

RSS Feed
logo fotografiamo.png

il blog per chi ama la fotografia b

© 2019 by FotografiAmo.net. Proudly created by studioevidence www.fotografiamo.net

Fotografiamo.net non assume alcuna responsabilità per l'uso che potrebbe essere fatto di qualsiasi informazione o argomento contenuta nel sito, ne può garantirne l'esattezza in ogni minima parte anche se cura e pubblica il materiale con il massimo impegno e buona fede.