G-CNG5V1EEK1
top of page

Arriverà a gennaio la nuova Sony A9 III



Ogni giorno ci vengono inviati numerosi comunicati stampa, scegliamo quelli che ci sembrano più interessanti per i nostri lettori e li ripubblichiamo per vostra conoscenza.


Sony ha presentato oggi Alpha 9 III, un’innovativa fotocamera dotata del primoi sensore di immagine full-frame al mondo con global shutter.

L’avanzato sensore di immagine full-frame con sistema global shutter consente alla fotocamera di eseguire scatti in sequenza fino a 120 fps, privi di distorsioni e latenza. Grazie all’unione di questo innovativo sensore e del sistema di AF più avanzato di Sony – l’autofocus basato su IA con capacità di calcolo di AF e AE fino a 120 volte al secondo – oltre alla sincronizzazione del flash a qualsiasi velocità di scatto, α9 III apre la strada a innumerevoli nuove possibilità creative per i fotografi professionisti alla ricerca dello scatto perfetto.

“La nuova Alpha 9 III rappresenta un traguardo fondamentale per il business dell’Imaging di Sony”, ha dichiarato Yann Salmon Legagneur, Head of IP&S Marketing, Sony Europe. “Progettata pensando alle esigenze e alle richieste dei fotografi professionisti, questa fotocamera integra numerosi importanti miglioramenti – dalle caratteristiche del sensore alle dimensioni, fino alla disposizione dei pulsanti e alle funzioni del menu – tutte elaborate in risposta a specifici riscontri della nostra community. Abbiamo fatto tesoro dell’esperienza dei professionisti e adesso non vediamo l’ora di vedere in azione la nuova Alpha 9 III... Una fotocamera che permetterà di ottenere risultati finora inesplorati”. Salmon Legagneur ha poi aggiunto: “I creativi di tutto il mondo avranno accesso a possibilità creative ancora più dinamiche associando Alpha 9 III alla nostra ampia gamma di ottiche, in particolare il nuovo obiettivo F2.8 G Master da 300 mm – il teleobiettivo ad ampia apertura più leggeroii al mondo”.


Caratteristiche di α9 III


Prestazioni inedite sugli scatti fotografici grazie al primoi sensore di immagine con global shutter al mondo:

La nuova α9 III è dotata di un sensore di immagine CMOS stacked full-frame con global shutter che rappresenta un primato a livello mondialei, con circa 24,6 megapixel effettiviiii e memoria integrata, associato al più innovativo processore di immagine BIONZ XR®. Il sistema consente di ottenere prestazioni di scatto continuo senza latenza con tracking AF/AEiv fino a circa 120 frame per secondoiv. La nuova α9 III è dotata di AF a rilevamento di fase ad alta densità sul piano focale. Un’unità di elaborazione specifica basata su IA utilizza l’AF con riconoscimento in tempo reale per rilevare un’ampia varietà di soggetti con elevata precisione. Associando le prestazioni ad alta velocità fino a 120 fps e l’alta precisione del riconoscimento dei soggetti, è possibile fotografare facilmente momenti decisivi impossibili da rilevare ad occhio nudoiv. L’unità di elaborazione basata su IA di α9 III consente un accurato riconoscimento di forme e movimenti del soggetto sia nelle fotografie che nei video, migliorando significativamente le prestazioni di riconoscimento dell’occhio umano grazie ad AF con riconoscimento in tempo reale e Real-time Tracking, per rilevare, tracciare e mettere a fuoco automaticamente gli occhi di uno specifico soggettov. α9 III integra inoltre un sistema ottico di stabilizzazione delle immagini a 5 assi fino a 8,0 stopvi, per una resa delle immagini di alta qualità.

Liberata dai limiti dei sensori di immagine con otturatore meccanico convenzionale, la velocità di otturazione raggiunge 1/80000 di secondo (1/16000 di secondo in fase di scatto continuo)vii, consentendo elevata velocità di scatto senza distorsioni. In associazione a flash Sony compatibiliviii, come HVL-F60RM2 e HVL-F46RM (venduti separatamente), è possibile sincronizzare il flash ed eseguire scatti con velocità fino a 1/80000 di secondovii. In passato, in caso di rilascio dell’otturatore a velocità maggiori rispetto a quella di sincronizzazione del flash, la quantità di luce subiva una diminuzione netta e improvvisa, mentre, grazie alla funzione di sincronizzazione del flash a qualsiasi velocità, ora è possibile immortalare scene difficilmente gestibili con le tecnologie convenzionali. Inoltre, negli scatti e nei video girati con illuminazione LED, la funzione Hi Frequency Flicker è in grado di ridurre significativamente i problemi di sfarfallio ad alta frequenza, consentendo un aggiustamento ottimale della velocità dell’otturatore in base alla frequenza dello sfarfallio mentre si visualizza il soggetto sullo schermo.

α9 III è dotata di modalità di selezione della latenza per consentire all’utente di dare priorità alla latenza di ritardo dello scatto o alla visualizzazione su mirino/schermoix. Un’altra novità è la funzione Pre-Capture, che consente all’utente di tornare indietro fino a 1 secondo per registrare gli attimi precedenti alla pressione dell’otturatore, mentre la possibilità di variare la velocità di scatto continuox con la funzione Continuous Shooting Speed Boost durante le riprese e il potenziamento della velocità di scatto continuo garantiscono affidabilità nei momenti importanti, anche grazie alla capienza del buffer e al miglioramento della velocità complessiva del sistema, in modo da consentire la ripresa di fino a circa 390 immagini Fine JPEGxi in una singola sequenza continua a 30 fpsxii.

Le aree di messa a fuoco personalizzabili sono state ampliate e ora spaziano da XS a XL, mentre in passato le opzioni disponibili si limitavano a S,M e L. La funzione Preset Focus/Zoom consente di pre-impostare la messa a fuoco e lo zoom e di memorizzare le preferenze, in modo da poterle ripristinare rapidamente quando necessarioxiii. Oltre alle dimensioni disponibili per la personalizzazione del bilanciamento del bianco, l’utente può ora selezionare opzioni aggiuntive, che consentono regolazioni precise del bilanciamento, anche dopo la composizione dell’immagine. α9 III è inoltre dotata delle funzioni più innovative della categoria, come i più recenti algoritmi di AF, per ottenere una messa a fuoco automatica estremamente precisa anche con livelli di luce bassa, fino a EV-5 in modalità AF-S (equivalente a ISO 100, ottica F2.0), tracking AF per scatti continui a F22xiv e una funzione di composizione per gli scatti in RAW, che permette di combinare frame consecutivi multipli in un’immagine composta di alta qualità.


Prestazioni video avanzate senza distorsioni


Il sensore di immagine con global shutter è garanzia di fotogrammi privi di distorsioni nei video come nelle fotografie e permette, ad esempio, di immortalare agevolmente dettagli ravvicinati di veicoli o altri soggetti in rapido movimento. Per la prima volta nella serie Alpha™, questa fotocamera consente di registrare video in 4K con frame rate elevati fino a 120p senza crop, mantenendo l’angolo di campo nativo. È inoltre possibile riprendere video ad alta risoluzione in 4K a 60p con sovracampionamento a 6K.

α9 III integra la funzione S-Cinetone™, mutuata dalla macchina da presa digitale VENICE per la produzione video in ambito cinematografico, che migliora la resa dell’incarnato e mette in risalto i soggetti, creando effetti di luminosità naturali. α9 III consente le più avanzate prestazioni video, inclusa la possibilità di avere ricche gradazioni e S-Log3, e, in modalità ripresa Log, è in grado di riprodurre e visualizzare le LUT importate secondo le preferenze dell’utente. α9 III è compatibile con l’applicazione per dispositivi mobili “Monitor & Control”, dedicata ai creator di contenuti video.

Praticità e affidabilità per i professionisti

Sony ha ascoltato la voce di fotografi e videomaker professionisti, per raggiungere livelli di praticità e affidabilità affini alle loro esigenze. La forma dell’impugnatura è stata migliorata per ottimizzarne l’ergonomia, in modo da consentire una presa agevole nel palmo dell’utente, evitando un eccessivo affaticamento, anche in associazione a teleobiettivi o in caso di utilizzo prolungato.

L’impugnatura verticale VG-C5 (venduta a parte) offre i medesimi standard di funzionalità e versatilità nelle riprese orizzontali, garantendo un supporto confortevole anche nelle sessioni più lunghe. L’impugnatura e l’area del pulsante dell’otturatore riprendono il design del corpo macchina, permettendo un utilizzo agevole senza soluzione di continuità. α9 III ha un display LCD angolabile in diverse direzioni su 4 assi con funzionalità touch, per un utilizzo intuitivo della più recente versione del menu. Il mirino elettronico OLED Quad-XGA con 9,44 milioni di punti permette una visibilità ottimale con la stessa luminosità di α7R V e un ingrandimento di circa 0,90x. Nella parte anteriore della fotocamera è presente un pulsante personalizzabile; assegnando alla funzione Continuous Shooting Speed Boost il pulsante personalizzabile, la velocità di scatto continuo può essere modificata con un semplice movimento del dito e mantenendo invariata l’impugnatura, per il massimo dell’immediatezza di utilizzo. L’insieme di queste caratteristiche supporta i fotografi professionisti in qualsiasi condizione di scatto.


Scalabilità e velocità del flusso di lavoro per una consegna immediata


Le nuove funzionalità del modello α9 III includono un filtro per le immagini in modalità riproduzione, che consente all’utente di selezionare con efficienza un elevato numero di immagini ottenute tramite scatto continuo ad alta velocità, e un menu di funzione utilizzabile anche durante la riproduzione delle immagini. Entrambe le caratteristiche facilitano notevolmente il flusso di lavoro dei professionisti in tutte le fasi, dallo scatto alla consegna.

Un menù di funzione può ora essere utilizzato anche durante la riproduzione così da permettere di selezionare in modo efficiente un elevato numero di immagini scattate in modalità scatto continuo ad alta velocità. Il “Playback Function Menu” (menu delle funzioni disponibili durante la riproduzione) può essere assegnato in anticipo, in modo da poter eseguire operazioni quali protezione, trasferimento su smartphone e trasferimento FTP mentre si visualizzano le immagini. Il fotografo può selezionare ​ le immagini raccolte tramite un filtro di playback e riprodurle tramite il menu di funzione, così da poter consegnare rapidamente gli scatti desiderati.

Nella parte posteriore, la fotocamera è dotata di un microfono dedicato ai memo vocali; il microfono integrato, posizionato vicino alla bocca, permette la registrazione nitida delle informazioni audio, anche in ambienti rumorosi. I dati audio registrati possono essere trasferiti tramite FTP insieme alle relative immagini. La fotocamera consente di selezionare fino a 20 impostazioni stabilite dall’International Press Telecommunications Council (IPTC), un organo consultivo internazionale a cui aderiscono le società del settore della comunicazione di molti Paesi al mondo.

α9 III è in grado di trasferire dati fino a due volte più rapidamente rispetto al modello α9 II. La comunicazione a 5 Ghz offre il massimo della velocità e della stabilità ai fotografi che si occupano di sport e notizie e che devono consegnare immediatamente il materiale tramite FTP, così come per chi lavora in studio. Con α9 III immagini e video possono essere registrati sui supporti di memoria in diverse modalità, tra cui i due slot per schede di memoria che supportano schede CFexpress tipo A, così come schede SD UHS-I e UHS-II.

La fotocamera è compatibile con l’applicazione professionale mobile “Transfer & Tagging”, che accelera il flusso di lavoro di consegna delle immagini, e con l’applicazione “Remote Camera Tool”, per eseguire scatti da remoto da PC tramite reti LAN cablate. Sony ha anche in programma di supportare una nuova versione di Camera Remote SDK, un kit di sviluppo software che permette la gestione della fotocamera da remoto e la modifica delle impostazioni di scatto.

E non è tutto: α9 III supporterà altri miglioramenti funzionali, tra cui perfezionamenti dell’operatività FTP, riproduzione relay e supporto per il formato C2PAxv, xvi, il tutto tramite aggiornamenti del software della fotocameraxvii.

In futuroxvii, parallelamente ad α9 III, Sony continuerà a potenziare funzioni quali correzione del breathing, riproduzione relay e supporto del formato C2PA per α1 e α7S III in, con l’obiettivo di rispondere ai bisogni dei professionisti.


Disponibilità


La fotocamera α9 III sarà pre-ordinabile a partire dalle 15.00 (CET) dell’8 novembre disponibile a partire da gennaio 2024 presso molteplici rivenditori di Sony autorizzati.



Comentarios


bottom of page