G-CNG5V1EEK1
 

Un cammello utilizzato come aiuto fotografo nel deserto dell'Arabia Saudita.



Il progetto, girato per la Saudi Telecom Company ( STC ), per dimostrare la sua capacità di copertura in tutto il territorio, anche nei posti più inaccessibili, ha visto come protagonista Sarha, una femmina di cammello, al quale è stato affidato un compito arduo. Esplorare nuovi posti normalmente inaccessibili in giro nel deserto, con l'ausilio di tecnologie avanzate come un notebook "militare", pannelli solari, un localizzatole e un router hotspot della STC, ed una fotocamera controllata da remoto da ben 11 fotografi selezionati. Il tutto montato su un struttura poggiata sulle sue due gobbe, potette da una imbottitura. I responsabili del progetto assicurano che Sarha è stata seguita e monitorata costantemente per assicurarne la sicurezza e il "confort" migliore possibile.


Sarha è stata dotata di una telecamera a energia solare e ha avuto la possibilità di vagare libera quotidianamente in località remote per una settimana.


La fotocomara utilizzata è una Sony α7, e nel video si vede mentre viene gestita da remoto.


Per vedere i risultato degli 11 fotografi potete cliccare qui sull'account Instagram unveilsaudi



0 commenti