G-CNG5V1EEK1
top of page

Altri due appuntamenti con Una Rete in Viaggio: fotografia e architettura, fotografia e musica


 Continuano gli incontri di approfondimento di Una Rete in Viaggio. Storie, idee, progetti, il programma di appuntamenti che vede i Soci di Rete Fotografia in dialogo tra loro e con altre istituzioni alla scoperta di connessioni inedite e nuovi punti d’incontro dedicato quest’anno al rapporto tra Fotografia e altri linguaggi.


Entrambi gli eventi, a Bergamo a Torino, saranno fruibili in presenza ma soprattutto online, sui canali social di Rete Fotografia



Museo delle Storie di Bergamo

FOTOGRAFIA E ARCHITETTURA

Martedì 23 aprile 2024, ore 17.30 Bergamo, Museo delle storie, Piazza Mercato del Fieno 6

 

Il prossimo appuntamento sarà a Bergamo al Museo delle storie, Piazza Mercato del Fieno 6, martedì 23 aprile per parlare di connessioni possibili tra Fotografia e l’Architettura con Claudia Baroncini, Fondazione Alinari per la Fotografia, Silvia Giugno, Fondazione Dalmine, Daniela Pacchiana, Museo delle storie di Bergamo, Silvia Stener, Archivio Storico Assicurazioni Generali.

Dal patrimonio storico-artistico e architettonico documentato da Alinari, in un’operazione di mappatura sistematica dei monumenti e delle architetture avviata già prima dell’Unificazione nazionale, alle testimonianze degli investimenti immobiliari di Assicurazioni Generali che contribuirono allo sviluppo e alla riqualificazione di diverse aree urbane, fino al rapporto centenario tra architettura e un’industria come la Dalmine che costruendo, progettando e disegnando lo spazio, ha condizionato il paesaggio non solo italiano.


Il rapporto tra fotografia e architettura passa anche attraverso le campagne di documentazione degli interventi di restauro di monumenti storici, come nel caso del Convento di San Francesco a Bergamo. Convento francescano dalla fine del Duecento, l’edificio ha una lunga storia, fatta di trasformazioni spesso legate a modifiche della destinazione d’uso: da convento a carcere - con le soppressioni degli ordini religiosi in epoca napoleonica -, e da carcere a scuola - con il Piano di Risanamento nel ventennio fascista -, fino alla destinazione museale negli anni Novanta del Novecento. Oggi il convento è sede del Museo della fotografia Sestini e di Bergamo 900 dove si svolge l’incontro.


 Il terzo e ultimo appuntamento, partendo dalla mostra in corso alle Gallerie d’Italia di Torino dedicata al Festival di Sanremo (fino al 12 maggio, ‘Non ha l’età. Il Festival di Sanremo in bianco e nero 1951-1976’), ruoterà attorno alla domanda: cosa vuol dire fotografare la musica?

I quattro relatori invitati - Serena Berno, Vicepresidente di Rete Fotografia, Archivio Storico Intesa San Paolo, Mila Forlani, Fondazione Pirelli, Silvia Lelli, Archivio Lelli e Masotti, Agostina Lavagnino, Archivio di Etnografia e Storia Sociale (AESS) di Regione Lombardia - affronteranno il tema da diversi punti di vista, articolando la riflessione in base alle rispettive specificità.



Gallerie D'Italia, Torino

FOTOGRAFIA E MUSICA

Martedì 7 maggio 2024, ore 18

Gallerie d’Italia – Torino, Museo di Intesa Sanpaolo | Piazza S. Carlo, 156 – Torino

Con la partecipazione di Archivio Lelli & Masotti, Archivio di Etnografia e Storia Sociale (AESS) – Regione Lombardia, Archivio Storico Intesa Sanpaolo, Fondazione Pirelli.

留言


bottom of page