G-CNG5V1EEK1
 

Fotografia, Carl Brave, Franco 126 e la musica


Fotografia Carl Brave Franco 126

Le arti si intrecciano volentieri tra di loro, musica, pittura, scultura, fotografia, architettura, cinema e teatro per cercare di creare qualcosa di nuovo o semplicemente per trasmettere meglio un messaggio allo spettatore.


Spesso si trovano riferimenti alla fotografia in altre arti. Oggi parleremo di un'arte in particolare: la musica. Nelle canzoni sempre più spesso viene utilizzata la fotografia come esempio per trasmettere emozioni.


Se la musica, che è quel mezzo attraverso cui le emozioni si trasformano in testi, parole e melodia, utilizza spesso la fotografia come esempio forse un motivo c'è.


La fotografia è quel mezzo che permette di immortalare un momento, un azione, congelarlo e trasmetterlo nel tempo, immutato.


Il duo Carl Brave e Franco 126 cominciano con l'album di esordio "Polaroid" ottenendo da Rolling Stone il riconoscimento per il miglior disco del 2017, e adesso una delle chiavi di maggior ricerca su google è "Fotografia di Carl Brave", una canzone incentrata appunto sulla fotografia.


Riporto alcuni spezzoni in cui viene citata e in cui si fa riferimento ad atteggiamenti tipici dei giorni d'oggi, "Fammi una foto e non vedere come viene", (l'impulso che tutti abbiamo adesso grazie all'immediatezza del digitale è proprio quello contrario), oppure

"Ma tanto io e te, dai negativi, sì Ne usciamo fuori bene Come una fotografia Come una fotografia ..." e ancora "Il mondo è pieno di hater e già lo sai Sorridi in foto così li confonderai Nessuno crede veramente in ciò che fai..." e per finire "E mentre non mi guardi ti scatto una foto ".


Il mondo della musica è pieno di altri riferimenti alla Fotografia, a riprova che questa arte rimane lo strumento migliore per sospendere un attimo e trasformarlo in un emozione.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti