Canon EOS R da 100MPx con l'IBIS sul sensore!


Sembrerebbe che Canon stia progettando un corpo mirrorless da 100MPx con IBIS incorporato, che sarebbe il primo sensore stabilizzato con questo tipo di risoluzione e se fosse vero, potrebbe rimescolare le carte sul fronte delle fotocamere ultra-high-megapixel, rappresentando un serio problema per l'industria del medio formato.

Canon Rumors ha riportato una nota di Northlight Images sulla possibilità che Canon faccia uscire una EOS R mirrorless ad altissima risoluzione. Proprio come gli ultimi corpi da 50MPx hanno colmato il divario tra le reflex digitali e le fotocamere di medio formato, più voluminose e costose, una fotocamera EOS R da 100MPx arriverebbe a colmare il divario di risoluzione che c'è con le Hasselblad o Phase One.

Certo Phase One ha di recente rilasciato il sistema IQ4 da 150MPx e Hasselblad non può essere molto indietro, aggiungete a questo che la EOS R da 100MPx non è destinata a essere rilasciata almeno fino al 2020 ed è chiaro che Hasselblad e Phase One avranno ancora un bel vantaggio (anche se presto saranno affiancati da Fujifilm con la sua medio formato da 100 MPx a partire dalla metà del 2019).

Ma avere una stabilizzazione dell'immagine nel corpo sarebbe una grande passo in avanti per gli appassionati dei megapixel, poiché questi pixel devono essere protetti il ​​più possibile da qualsiasi tipo di movimento della fotocamera, per non parlare dei vantaggi che comporta un corpo mirrorless.

#Canon #CanonEOSR #IBIS #Hasselblad #PhaseOne #100Mpx #Fujifilm

  • Facebook - Black Circle

Facebook

  • Twitter - Black Circle

Twitter

  • Instagram - Black Circle

Instagram

Invia un suggerimento

RSS Feed
logo fotografiamo.png

il blog per chi ama la fotografia b

© 2019 by FotografiAmo.net. Proudly created by studioevidence www.fotografiamo.net

Fotografiamo.net non assume alcuna responsabilità per l'uso che potrebbe essere fatto di qualsiasi informazione o argomento contenuta nel sito, ne può garantirne l'esattezza in ogni minima parte anche se cura e pubblica il materiale con il massimo impegno e buona fede.