Eizo presenta un monitor 4K ColorEdge CS2740 da 27" con connessione USB-C e ingresso a 10 bit


Eizo ha annunciato l'imminente rilascio del ColorEdge CS2740 , un monitor 4K da 27 "con connettività USB-C, successore del ColorEdge CS2730 di Eizo ne aumenta la risoluzione, aggiungendo nuove opzioni di connettività e input a 10 bit (di seguito una illustrazione che mostra le differenze di gradazione tra la grafica a colori a 8 e 10 bit.)


Il monitor aggiornato presenta una risoluzione 4K (3840 x 2160 pixel, 164 ppi) (rispetto a 2560 x 1440 pixel, risoluzione 109 ppi del CS2730), nuova tecnologia di uniformità della retroilluminazione e supporto del colore a 10 bit (su HDMI) per computer compatibili. Presenta un rapporto di contrasto di 1000: 1, un tempo di risposta di 10 ms, una luminosità massima di 350 cd / m 2 , un angolo di visione di 178 gradi e una copertura della gamma Adobe RGB del 99% come si può vedere dall'immagine di seguito.

Sul fronte della connessione, Eizo ha scambiato la porta DVI-D trovata sul CS2730 con una porta USB-C, oltre a una delle porte USB-B con due porte USB di tipo A.


Oltre a trasferire l'immagine, la porta USB-C supporta anche un'erogazione di corrente di 60 W, in modo che un laptop possa sia trasferire l'immagine sia caricarsi contemporaneamente.



Eizo afferma che CS2740 può essere calibrato in soli 90 secondi utilizzando il software ColorNavigator 7. Tra gli accessori aggiuntivi disponibili insieme al CS2740 c'è anche un sensore di calibrazione dedicato. Eizo offre una garanzia di cinque anni o fino a 30.000 ore di utilizzo.


  • Facebook - Black Circle

Facebook

  • Twitter - Black Circle

Twitter

  • Instagram - Black Circle

Instagram

Invia un suggerimento

logo fotografiamo.png

il blog per chi ama la fotografia b

© 2019 by FotografiAmo.net. Proudly created by studioevidence www.fotografiamo.net

Fotografiamo.net non assume alcuna responsabilità per l'uso che potrebbe essere fatto di qualsiasi informazione o argomento contenuta nel sito, ne può garantirne l'esattezza in ogni minima parte anche se cura e pubblica il materiale con il massimo impegno e buona fede.