G-CNG5V1EEK1
top of page

Photoshop 2024 incorpora definitivamente l'Intelligenza artificiale



Alcuni di voi se ne saranno già accorti, altri non lo avranno ancora notato e staranno aspettando la notifica, ma da qualche giorno per tutti gli abbonati al pacchetto foto di Photoshop è possibile scaricare la nuova versione, la 25.0, ma che per facilità si può chiamare 2024 visto che è quella che ci accompagnerà per tutto il prossimo anno.

Fino all'ultima versione di Photoshop 24 funzioni come il riempimento generativo non erano state implementate, ma era possibile provarle scaricando Photoshop Beta. Installando il nuovo pacchetto ora queste funzioni introdotte grazie all'ausilio dell'Intelligenza Artificiale sono state incorporate definitivamente in Photoshop.

Per farvi capire la potenza di tali strumenti vi mostro un esempio velocissimo fatto in meno di 2 minuti. Ho aperto una foto a caso dal mio archivio, quella che vedete in copertina, ho chiesto a Photoshop di riconoscere il soggetto e di invertire la selezione. A quel punto si è aperta automaticamente la funzione di "Riempimento generativo".


Nel prompt ho scritto quindi semplicemente la parola "Forest" e la statua che ho fotografato è stata automaticamente trasportata in una foresta.


Come potete vedere le proposte fatte dal software sono 3, ma si può chiedere di ripetere l'operazione quante volte si desidera fino al momento in cui si ottiene il risultato sperato.


Non si tratta di qualcosa che era impossibile fare in passato, è un'operazione semplicissima e anche banale per chi ha un minimo di esperienza di fotoritocco, ma quel che cambia veramente è la possibilità anche per i meno esperti di accedere a tali funzioni e la velocità nell'apportare modifiche alle fotografie con appena un paio di click.


E questa funzione è solo la più evidente, ma ne esistono molte altre che utilizzano l'Intelligenza Artificiale e che sono parimenti interessanti e importanti per avere un flusso di lavoro semplificato.

bottom of page