Investire in attrezzatura? Il vero investimento è ben altro


Mi capita spesso di assistere o di essere coinvolto mio malgrado in lunghissime discussioni riguardo le attrezzature fotografiche. Fra molti amatori infatti vige la leggenda che avere un corredo sempre all'avanguardia sia di fondamentale importanza per poter scattare delle buone fotografie e che quindi vendere la propria macchina fotografica per acquistare l’ultimo modello uscito sul mercato sia un dovere inevitabile. A questa storia sinceramente ci ho sempre creduto poco: l'attrezzatura è importante, ma mai più del fotografo stesso.


Per lavoro mi capita di effettuare test sulle attrezzature (quando lavoravo per la rivista Fotografare effettuavo addirittura 48 test all’anno fra fotocamere e obiettivi!) e quindi ne ho provate molte e continuo ancora oggi a provarne, come sa chi ci segue con attenzione. Inoltre insegnando fotografia spesso mi capita di confrontarmi con persone di vario livello di preparazione e di ascoltare le loro idee e necessità. Da queste esperienze la cosa più importante che ho imparato è che il miglioramento tecnico degli ultimi anni è stato sì qualcosa di fenomenale, ma che in realtà da sempre il limite è prevalentemente rappresentato dal fotografo e non dall'attrezzatura che usa. E questo vale oggi per il digitale quanto in passato valeva per l’analogico.


Per questo motivo quando qualcuno mi chiede consigli perché vuole cambiare l’attrezzatura la prima cosa che chiedo è: “per quale motivo vuoi comprare qualcosa di nuovo?”. Se la risposta è articolata e motivata proseguo nella discussione, perché effettivamente esistono diverse esigenze e magari un acquisto è divenuto consigliabile, se non addirittura indispensabile per la persona che chiede un consiglio. Non immaginate nemmeno quante persone sbaglino il loro primo acquisto a causa di suggerimenti errati da parte di amici presunti esperti. Molte volte però mi capita di sentire risposte come: “è uscito il modello nuovo che ha questa cosa X in più”, oppure: “mi hanno detto che le fotocamere di quel marchio fanno fotografie migliori e vorrei quindi cambiare interamente il mio corredo”. In questo caso cerco di portare la discussione su un piano diverso chiedendo se si è sicuri che si sia in grado di portare la propria attrezzatura così al limite da aver bisogno di qualcosa di più moderno. Questo perché se di una fotocamera si sfruttano sì e no il 30% delle potenzialità, probabilmente di una più moderna si arriverà a sfruttare anche meno. Il risultato sarà quello di ottenere gli stessi risultati di sempre, solo che si userà un oggetto più costoso e nuovo.


Non dico che non si debbano più comprare macchine fotografiche od obiettivi nuovi perché sarebbe assurdo, ma consiglio sempre a chi non ha una reale necessità, ma magari vuole solo togliersi uno sfizio, con i soldi risparmiati tenendosi la propria fotocamera di iscriversi a un corso di fotografia per migliorare le proprie capacità, acquisire consapevolezza ed arrivare così a capire di cosa esattamente ha bisogno per coltivare la propria passione. Già riuscire a sfruttare il 70% delle potenzialità della propria attrezzatura darà molte più soddisfazioni e risultati migliori di quanto potete immaginare oggi.


Non volete partecipare ad un corso? Allora provate con gli stessi soldi a fare un viaggio. Aprite la vostra mente: conoscere persone nuove, dedicarvi al vostro hobby al di fuori della classica routine dei giorni di lavoro, mettervi alla prova con luoghi differenti ed entrarci in sintonia potrà portarvi più soddisfazioni di quelle che vi avrebbe dato scartare il pacco con la nuova fotocamera, salvo poi accorgervi in breve tempo che ha poco o nulla di diverso da quella che avete sempre usato.


E se proprio sentite l’esigenza di cambiare la vostra attrezzatura almeno informatevi prima, leggete riviste o consultate siti internet fidati, non chiedete consiglio all’amico fotoamatore che si sente Robert Capa solo perché una sua foto ha ricevuto 20 like su Instagram e che vi consiglia di acquistare il suo stesso corredo perché è il migliore sul mercato, chi vi dà un buon consiglio per prima cosa vi chiederà sempre cosa volete fotografare con la macchina, qual è il vostro budget ed inizierà a confrontarsi con voi per capire cosa va bene per voi, tralasciando le proprie scelte personali. Esistono milioni di appassionati di fotografia diversi ed in questo momento storico, mai come ora, esiste un prodotto all’altezza delle aspettative per ognuno di essi.


  • Facebook - Black Circle

Facebook

  • Twitter - Black Circle

Twitter

  • Instagram - Black Circle

Instagram

Invia un suggerimento

logo fotografiamo.png

il blog per chi ama la fotografia b

© 2019 by FotografiAmo.net. Proudly created by studioevidence www.fotografiamo.net

Fotografiamo.net non assume alcuna responsabilità per l'uso che potrebbe essere fatto di qualsiasi informazione o argomento contenuta nel sito, ne può garantirne l'esattezza in ogni minima parte anche se cura e pubblica il materiale con il massimo impegno e buona fede.