G-CNG5V1EEK1
 

Le analisi BCN Retail sul mercato Giapponese ci raccontano come il mercato si sta evolvendo.

La società di analisi BCN Retail, che raccoglie i dati di vendita giornalieri direttamente presso i punti vendita online e retail, ha pubblicato i dati del mercato giapponese delle fotocamere per l'anno fiscale da aprile 2018 a marzo 2019. Con quasi tutti i grandi produttori con sede in Giappone, il mercato interno è un indicatore importante per le tendenze globali e, sfortunatamente, le cose non sono migliorate rispetto agli anni precedenti.

Con il 37,3 percento di tutte le unità vendute, Canon rimane il leader del mercato, ma Nikon è riuscita ad aumentare la propria quota grazie ai miglioramenti nelle vendite di fotocamere compatte, e ora si attesta al 26,7 percento. Sony si è stabilizzata al 13,1%, ma può contare sul prezzo medio unitario più alto del mercato, mentre Olympus e Fujifilm seguono rispettivamente le posizioni successive con il 6% e il 5,8%.


In termini di unità vendute, questi numeri sono "brutte notizie" per quasi tutti i produttori, Canon ha perso l'1,3% anno su anno, Sony 6,6%, Olympus il 13,8% e Nikon addirittura il 15%.


Solo Fujifilm è stata in grado di aumentare il numero di unità vendute, con un impressionante 19,4%, ma questo non si traduce in un beneficio. Paradossalmente infatti in termini monetari, le vendite di Fujifilm sono aumentate solo dello 0,6% mentre Sony è riuscita a espandere le vendite di ben il 14,5%, grazie all'attenzione rivolta ai modelli premium di fascia alta nella sua gamma di fotocamere.


Mentre le cose sembrano davvero drammatiche per i giganti del settore Canon, Nikon e Olympus, le cui vendite sono diminuite rispettivamente dell'11,4, del 28,5 e del 21,3%.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti