G-CNG5V1EEK1
top of page

A Teramo la mostra su Sebastiana Papa "Sono tutta negli occhi"

L’ARCA (Laboratorio per le arti contemporanee) di Largo San Matteo a Teramo ospita la mostra antologica sulla fotografia di Sebastiana Papa “Sono tutta negli occhi” a cura di Gabriele D’Autilia e Gianfranco Spitilli.



Per quarant’anni le fotografie di Sebastiana Papa (Teramo 1932-Roma 2002) hanno raccontato il mondo intero: dalla Cuba rivoluzionaria all’Africa nel pieno della decolonizzazione, dalla severa e misteriosa Russia sovietica alla Parigi ribelle del Sessantotto. In ogni luogo sono le persone ad attrarla irresistibilmente: mentre le fotografie che la ritraggono quasi non esistono, lei concentra tutta la sua attenzione sugli altri, su volti colti nel lampo dell’istantanea ma che sembrano ritratti di studio, ottenuti grazie ai tempi lunghi della posa.

Attraverso una selezione ragionata del suo lavoro, la mostra racconta gli itinerari e i soggetti di una vita dedicata alla fotografia, ma soprattutto le storie e gli sguardi, come ha scritto David Grossman osservando le sue immagini, di quella grande famiglia cui tutti apparteniamo, sul cui volto “il tempo incide le proprie lettere”.


Il suo archivio, costituito da circa 7 mila pellicole negative 35 mm, da una corposa raccolta di provini, di stampe fotografiche di vario formato, di materiali di lavoro, unitamente alle macchine usate, due Leica M3, è stato donato nel 2006 per volontà dei fratelli all’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione di Roma (ICCD, Gabinetto Fotografico Nazionale).


L’esposizione è stata inaugurata il 1° luglio alle 18:00 a Teramo presso L’Arca - Laboratorio per le arti contemporanee e sarà visitabile fino al 19 novembre.


Comments


bottom of page