G-CNG5V1EEK1
 

Canon presenta la PowerShot Zoom, una strana fotocamera monoculare, simile ad un prototipo del 2019



Qualche tempo fa avevamo postato un articolo con alcuni prototipi presentati da Canon, e un modello era proprio una fotocamera monocolore, con zoom integrato. - Qui il vecchio post -


La PowerShot Zoom è progettata per essere azionata con una sola mano e pesa solo 145 g. All'interno trovano posto un sensore CMOS da 1/3" da 12,1 megapixel e un processore DIGIC 8 in grado di catturare video fino a 1080p Full HD.

Sulla parte anteriore della fotocamera è presente un potente obiettivo ottico equivalente a 100-400 mm (in termini di 35 mm), in pratica lo stesso del prototipo presentato al CP del 2019, ma se si ha bisogno di una portata ancora maggiore, si può arrivare digitalmente fino a 800 mm. Le foto scattate con la fotocamera possono essere viste associandola a uno smartphone tramite un'app dedicata.

L'interfaccia fisica della fotocamera è semplice, con i pulsanti Zoom, Alimentazione e Menu vicino alla parte anteriore della fotocamera e i pulsanti di scatto Foto e Video vicino al retro.

Altre caratteristiche e specifiche della fotocamera includono un ISO massimo di 3200, stabilizzazione dell'immagine integrata, Face AF, uno slot per schede microSDXC e una porta USB-C.


Nelle immagini seguenti il raffronto tra il prototipo e la versione "quasi definitiva".



"Quasi definitiva" perchè in realtà Canon ha lanciato PowerShot Zoom esclusivamente in Giappone (per ora) attraverso una campagna di crowdfunding su Makuake . La campagna la campagna si è conclusa con il raggiungimento della somma di $ 280.000 in meno di 24 ore, e i sostenitori della campagna si sono assicurati una delle prime unità con un contributo di circa $ 300.


Non è chiaro se o quando la PowerShot Zoom raggiungerà l'Europa e altri mercati internazionali, ma dato il successo della fotocamera, supponiamo che ci siano buone probabilità che venga quantomeno prodotta.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti