G-CNG5V1EEK1
 

Photokina sospeso a tempo indeterminato - La fine di un era?


Il Photokina si tenne per la prima volta a Colonia nel 1950, diventando un evento biennale nel 1966. La biennale sarebbe diventata una dei principali luoghi in cui i produttori di fotocamere mostravano al mondo nuovi prodotti all'avanguardia e un hub centrale attraverso il quale è stata condotta l'attività di tutto settore almeno fino al 2017.


Nel 2018, gli organizzatori del Photokina ha annunciato che l'edizione 2019 sarebbe stata annullata per dare alle aziende il tempo di "sviluppare ulteriormente il nuovo concetto di photokina".


L'edizione del 2020 è stata cancellata a causa della pandemia, e si era prefissato l'obiettivo di riaprire per il 2022.


Qualcosa è andato storto e dal sito ufficiale hanno annunciato che "Sfortunatamente, attualmente le condizioni quadro del settore non forniscono una base valida per la principale fiera internazionale per la fotografia, il video e l'imaging", ha spiegato Gerald Böse, presidente e amministratore delegato di Koelnmesse, la società che organizza l'evento.


Ma questa chiusura a tempo indeterminato non è stata causata dalla pandemia, ma da un andamento costante del settore sempre più in declino. Gli organizzatori difatti avevano già apportato forti modifiche al setup della manifestazione per fronteggiare l'emorragia di visitatori e soprattutto di partecipanti.


Purtroppo il tempo passa per tutti e tutto e anche su questo evento, le nuove forme di comunicazione, i costi, la pandemia, insomma gli eventi della vita e della società moderna hanno portato alla chiusura di questa storica manifestazione.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti