G-CNG5V1EEK1
top of page

Canon EOS R50, la mirrorless APS-C accessibile a tutti



Da tempo i siti di rumors indicavano come imminente l’uscita di una terza mirrorless Canon con sensore APS-C e sembravano più o meno tutti concordi che si sarebbe chiamata EOS R8. Tutto sembrava confermare questa sensazione visto che c’erano già in listino EOS R7 e EOS R10 con lo stesso formato di sensore, invece a sorpresa il nome EOS R8 se lo è aggiudicato una fotocamera full frame della quale vi parliamo approfonditamente in un'altra pagina. È quindi arrivata un po’ a sorpresa la notizia che la nuova mirrorless APS-C del sistema EOS R avrebbe preso il nome di EOS R50 creando una forte assonanza con una delle fotocamere più importanti del sistema mirrorless EOS M, la EOS M50 e la successiva EOS M50 Mark II. Il senso di tale nome però è abbastanza facile da intuire una volta fatta una breve analisi: EOS R7 è una mirrorless che si pone sul livello della reflex EOS 7D Mark II e che ha un prezzo di listino di 1.679,99 euro. La EOS R10 è una fotocamera intermedia con un prezzo invitante, ma che comunque scavalca la soglia psicologica dei 1.000 euro, difatti costa 1.099,99 euro solo corpo. Quel che mancava a Canon nel suo sistema EOS R era quindi una fotocamera piccola, agile e dal prezzo super competitivo e per farlo ha pensato a una fotocamera che ricalcasse le caratteristiche vincenti della Canon EOS M50 Mark II, ma che in più avesse la compatibilità totale con l’innesto RF e RF-S e il vasto parco ottiche in continua crescita. Dalla EOS R50 purtroppo eredita anche un’altra cosa che francamente non mi piace molto: la scelta della colorazione tra quella classica nera e quella bianca. Ritengo le fotocamere bianche veramente poco attraenti da vedere, ma forse è questione di gusti o di target di riferimento.



La EOS R50 con le sue caratteristiche risulta come una macchina ideale per chi sta muovendo i primi passi nel mondo mirrorless e sia alla ricerca di una fotocamera con cui sviluppare le proprie competenze, ma che abbia la possibilità di iniziare a scattare dal primo momento in cui tiene in mano la fotocamera. Il sensore CMOS APS-C ha 24,2 megapixel di risoluzione e oltre che per scattare foto può essere usato anche per registrare video 4K a 30p in oversampling dal 6K.


Grazie all’autofocus di tipo Dual Pixel CMOS Auto Focus II può rilevare e seguire persone, animali e veicoli per consentire una rapida e precisa messa a fuoco dei soggetti, anche in movimento. Ciò è supportato dalla velocità di scatto continuo di 12 fps con prima tendina elettronica e 15 fps con otturatore elettronico.


Insieme alla EOS R50 è arrivato anche un nuovo obiettivo RF-S, si tratta dell’RF-S 55-210mm F5-7.1 IS STM. Un obiettivo pensato per essere versatile e che possa essere adatto tanto alla fotografia quanto alla ripresa video.



Il prezzo della EOS R50 solo corpo è di 899,99 euro, ma Canon ci ha fatto sapere che ci saranno anche due interessanti kit con gli obiettivi RF-S con escursione focale 18-45mm e il nuovo 55-210mm. Il primo kit sarà con il solo obiettivo 18-45mm e avrà un prezzo di 999,99 euro, l’altro li avrà entrambi e il prezzo sarà di 1.209,99 euro. Trattandosi di un sistema nuovo e di una fotocamera pensata per un pubblico giovane e che potenzialmente passa dalla fotografia smartphone a quella fatta con una macchina fotografica vera e propria è probabilmente il kit con entrambi gli obiettivi quello destinato ad avere maggiore fortuna perché offre a chi inizia di avere tutto quel che serve per iniziare alla grande.

Comments


bottom of page