G-CNG5V1EEK1
top of page

Fotografare la Stazione Spaziale Internazionale su pellicola da 35mm

Fotografare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che attraversa la faccia visibile della Luna è piuttosto impegnativo anche utilizzando delle fotocamere avanzate "relativamente" convenienti, ma il fotografo Jason De Freitas ha deciso di aumentare la difficoltà fotografando il transito della ISS davanti il nostro satellite su pellicola da 35 mm.

De Freitas ha utilizzato il suo telescopio, un Celestron EdgeHD 8, e una reflex Nikon F5 caricata con pellicola Kodak P3200.



La difficoltà maggiore è data dalla velocità di transito della ISS che attraversa il campo visivo della luna in appena 0,83 secondi e bisogna riuscire a catturare il numero maggiore di scatti possibile, giocando con la velocità di scatto, l'apertura e la granularità della pellicola.

La fotocamera scelta, una Nikon F5, riesce a scattare fino a 8 fotogrammi al secondo, questo ha permesso di scattarne sino a 14 fotogrammi, con il risultato che si può vedere di seguito:

Lo stesso De Freitas afferma che non c'è nessun vantaggio nell'utilizzare uno strumento analogico per fotografare il transito della ISS sulla luna, è semplicemente un modo per sfidare se stessi, un modo tutto personale di mettersi alla prova.

Altri lavori di De Freitas si possono trovare sul suo Instagram e sul suo sito web.

0 commenti